È solo una bufala meteorologica!

I siti Roba da Donne e Leggo.it riportano una notizia apocalittica: la NASA avrebbe diramato un allarme per una misteriosa nube localizzata sopra la Pianura Padana. Si parla già di paura, di sgomento, brivido, terrore e raccapriccio. Perfino la descrizione non è fra le più rosee: la nube, composta da nanoparticelle di solfato, nitrato d’ammonio e metallo, sarebbe estremamente pericolosa per la nostra salute.

Ma state tranquilli, si tratta dell’ennesima bufala!

Basta una piccola ricerca per capire di cosa stiamo parlando. Anzitutto, l’immagine risale al 2002, venne registrata dal sensore MODIS del satellite Nasa TERRA. La foto ritrae le ceneri di alcuni incendi boschivi mischiate al – purtroppo – onnipresente inquinamento. Non esattamente il tipo di “nube assassina” che uno si aspetterebbe, vero? L’inquinamento è invece una triste realtà con la quale l’uomo deve fare i conti quasi ogni giorno. I giornalisti dovrebbero fare corretta informazione e spiegare esattamente in cosa consista… ma purtroppo siamo in Italia e dobbiamo accontentarci della carta straccia.

In breve: c’è una misteriosa nube portatrice di morte e distruzione sopra la Pianura Padana? No. Però l’inquinamento fa male. E l’inquinamento non è una bufala.

Nei commenti qui sotto si porta all’attenzione un articolo di Paolo Attivissimo: secondo il pioniere dei debunkes online, la foto sarebbe stata scattata nel 2005 e ritrarrebbe della semplice foschia.

Di nuovo: dov’è il giornalismo, quando serve?

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!