PAPAFRANCESCOGAY

Bisogna che impariamo tutti insieme come capire quali sono testate giornalistiche e quali no!

Quasi tutti i siti seri hanno un disclaimer a fondo pagina. Voi entrate:

specchio1

scendete in basso fino alla fine della pagina e lo trovate:

specchio2

Questo è quello de “Lo Specchio”:

Lo Specchio non è contraddistinto da una testata e viene aggiornato senza alcuna periodicità regolare. Esso non costituisce “prodotto editoriale” ai sensi e per gli effetti della legge 7 marzo 2001, n. 62, né si applicano allo stesso le disposizioni previste per la stampa, ivi incluse le norme di cui alla legge 8 febbraio 1948, n. 47. Lo Specchio è un sito satirico e quindi alcuni articoli contenuti in esso sono inventati.La redazione non intende minimamente offendere nessuno. Testi, video e immagini inserite e contenute in questo blog sono tratte da internet e pertanto, considerate di pubblico dominio. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo.

Noi di Butac, ad esempio, qui in fondo alla pagina vi spieghiamo che:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno rimossi.

Una testata più seria come Giornalettismo, ad esempio, ci dice (ma nel loro caso occorre entrare nella pagina Chi Siamo):

Giornalettismo.com — Testata registrata al ROC (Registro Operatori della Comunicazione) in data 05/08/2008 numero 17507; iscrizione al Tribunale di Milano, pratica numero 657 del 29/10/2008.

Notate la differenza, il primo specifica l’intento satirico, i secondi il fatto che non siamo un prodotto editoriale, i terzi invece lo sono. Quindi il primo sito è da leggersi per farsi due risate, noi siamo un blog e Giornalettismo è una testata registrata.

Se trovate che la notizia su Papa Francesco che avrebbe autorizzato i matrimoni gay in chiesa sia divertente, condividetela pure, ma consci che è una bufala. Se i vostri amici non colgono lo scherzo, la scelta è vostra: o cambiate amici o (ed è quello che mi piacerebbe faceste) cercate di spiegare loro quanto riportato qui sopra.

maicolengel at butac.it