Più mangi agrumi più rischi un melanoma?

1358

ARANCECANCRO2

O perlomeno questo è quanto verrebbe da pensare leggendo il titolo di una delle tante testate che pubblicano giornalismo un tanto al chilo! Uno dirà, dai è estate, sono già in spiaggia, figurati se vanno a verificare la notizia.

Melanoma: nuovo studio associa maggior rischio a consumo di agrumi

Ma voi lo capite il tipo di allarmismo che si può fare pubblicando un titolo così? Quasi quanto quei geni del Fatto Quotidiano che hanno collegato la morte del bimbo di qualche giorno fa alla somministrazione di un vaccino, quando poi salta fuori che aveva una malformazione cardiaca congenita (già diagnosticata). Si sa, titolare è un arte, e pur di attirare lettori si è disposti davvero a tutto! Ma di questo parleremo a breve in altro articolo…

Ci voleva davvero poco a cercare gli studi e a vedere cosa ne dicono le testate serie… ma niente, a noi italioti piace leggere e raccontare le notizie a metà!

Qualcuno è stato bravo e non si è limitato ai titoli allarmistici, è andato a studiare, come il Dottor Salute, che nel suo blog ha subito spiegato:

Agrumi provocano il melanoma, falso allarme

Tuttavia, il campione era composto da professionisti della salute degli Stati Uniti, che possono avere molte diverse diete e abitudini di vita della maggior parte dei cittadini americani, che limita la generalizzabilità dei risultati.

I partecipanti erano tenuti a compilare un questionario, e questo può essere oggetto di recall bias. C’erano anche ampi intervalli di confidenza, che riduce la certezza dei risultati, soprattutto in considerazione del gran numero di partecipanti.

Questi risultati dovrebbero essere presi con cautela in quanto non sono in grado di dimostrare che il consumo di agrumi è la causa del melanoma. L’assunzione di frutta è conosciuto per avere effetti benefici sulla prevenzione delle malattie croniche. Sono necessari ulteriori studi per confermare questo rischio.

Quindi, per ora, titolare come hanno fatto in questi giorni è abbastanza sciocco. Ma sia chiaro, non tutti sono così scemi:

citruscan orangecould canorange1.

 

Questi tre esempi sono un buon modo di usare il titolo: incuriosisce, forse risulta un poco allarmistico, ma rende chiaro il senso dell’articolo. Ogni conclusione allarmistica è sciocca, lo studio va allargato, approfondito, verificato prima di poter titolare come tanti giornalari hanno fatto in Italia!

maicolengel at butac.it