PUTINSOROS

No, questa non è una news, anche se ha re-iniziato a circolare visto che me l’avete segnalata in più di uno! La notizia che Vladimir Putin abbia emesso un mandato d’arresto nei confronti di George Soros è una di quelle bufalotte messe in giro da complottari credenti, quelli per cui l’NWO è una realtà di cui avere paura, quelli che vedono nel cielo scie chimiche e astronavi, quelli che non credono in un Europa unita o in un futuro di pace. Insomma i complottisti nazionalisti invasati. Peccato che la notizia l’abbiano diffusa testate di ogni tipo (nulla di eclatante, sia chiaro, non giornali nazionali, ma blog letti da migliaia e migliaia di persone).

Questa è la ragione per cui ho deciso di parlarne: per dimostrarvi che seppur la notizia fosse una boiata infondata scritta copiata e incollata da siti complottari americani queste testate italiane ben si sono guardate dal smentirla a due anni di distanza. Se leggete queste testate state pur tranquilli: se scrivono boiate mai faranno smentite, a loro non importa, basta che voi andiate sulle loro pagine e clikkiate, importa anche poco se credete o meno alle boiate che scrivono, ma solo che clikkiate, aumentiate le visite, incrementate i tempi di lettura, così da renderli sempre più appetibili per il mercato delle pubblicità. Questa gente ci guadagna a raccontarvi balle, come fate a fidarvi di loro?

Vabbè…la notizia ci viene raccontata così:

 Putin è leale alla Russia e al suo Popolo, non permetterà mai a nessuno sin quando ci sarà lui al comando in quella Nazione, di svendere la sua Patria e la Patria dei russi dalle grinfie del NWO, per questo ha ordinato di rilasciare un mandato di cattura Internazionale nei confronti di George Soros che è stato preso con le mani nel sacco mentre si preparava a mandare aiuti finanziari a quella che si definisce opposizione in Russia che ultimamente ha fatto scendere in piazza decine di migliaia di persone raccontando bugie e mistificazioni, imbrogli durante le elezioni, adesso il mister Soros ha poco spazio per continuare i suoi sporchi giochi con la speculazione che ha messo in ginocchio tutto il sistema finanziario mondiale e sempre in collaborazione dei Rothschild, Rockefeller ed altri sciacalli. 

Insomma per queste testate Putin (come forse anche Orban) è un santo, un santo da portare su di un piedistallo, un santo che lotta per la democrazia e l’indipendenza dalle banche estere e proprio per questo ha emesso un mandato d’arresto nei confronti di George Soros. Peccato che nemmeno una testata così vicina a Putin come Russia Today (finanziata totalmente con soldi russi come la nostra RAI) faccia menzione di questo fantomatico mandato d’arresto. Ma ai nostri complottari non importa la verità, ma solo  diffondere disinformazione. E guarda caso sulle loro pagine si leggono tante altre notizie infondate, dai vaccini correlati all’autismo, ai metodi di cura alternativi per il cancro. Ho una domanda: dimostrandovi che queste testate se ne infischiano della veridicità dei fatti che pubblicano come è possibile che ancora tanta gente (che legge me e loro) non si sia resa conto che anche tutte le altre notizie pubblicate sono sempre e comunque falsate, come potete ancora leggerle e basarvi sulle loro parole? Lo so, è una domanda che resterà senza risposta.

In conclusione, non voglio difendere Soros o attaccare Putin, per quanto mi riguarda finché rispettano i diritti dei cittadini (e non sempre forse questo vien fatto) possono continuare per la loro strada. Io qui voglio attaccare i siti (italiani e non) che ancora pubblicano e condividono questa notizia vecchia di due anni basata su un post complottista americano scritto in un momento in cui faceva comodo che certi soggetti credessero ad una notizia del genere. Si chiama manipolazione delle masse…e gli uTonti che ci cadono sono sempre i più deboli (e a volte i più ignoranti)! Ocio ragazzi,, l’informazione corretta non ve la do io o loro, ve la dovete costruire. Leggete una notizia così? Prima di prenderla per buona per fare una verifica nel 2014 bastano CINQUE minuti del vostro tempo, qui si parla di Russia, quindi dovete cercare una fonte Russa “affidabile”  (come Russia Today, giornale scritto in inglese fatto come una CNN o una BBC), e su quella fonte cercare notizie in merito. Non ce ne sono…la notizia è falsa e la testata che state leggendo non vale il vostro click, trovatene un’altra più seria!

maicolengel at butac punto it