SESSO1

Mi segnalano una pagina di Facebook che pretende di dare notizie sul sesso sotto forma di “facts” che, però, di dati di fatto hanno ben poco! Vado a cercare di sfatarli, uno alla volta, partendo dall’intramontabile classico “lo sperma fa bene alla pelle”.

1947362_10202641662956147_1493978342_n

Dunque, come si può leggere qui lo sperma è composto da moltissimi elementi diversi. Tra essi si trovano ad esempio proteine, oligoelementi, vitamine, e alcuni di essi (fruttosio, vitamina C, amminoacidi) vengono usati anche per la produzione di creme antirughe, ma come si evince dalla tabella che trovate sempre nella stessa pagina, le quantità sono talmente esigue che non portano nemmeno lontanamente i benefici di una crema antirughe appositamente dosata. Altrimenti anche gli antigeni potrebbero funzionare come un vaccino, stimolando la produzione degli anticorpi presenti nell’organismo maschile anche nell’organismo femminile. Vi si ritrovano inoltre componenti che potrebbero addirittura annullare gli effetti di piccoli ritocchi di medicina estetica: la ialuronidasi, infatti, è un enzima che annulla gli effetti dell’acido ialuronico (oltre a contrastare gli effetti della cellulite in parti del corpo particolarmente ricche di grasso). Ma chi tra voi signore teme per gli effetti dell’ultimo filler iniettato dal chirurgo non si preoccupi: anche in questo caso le quantità sono così esigue che, qualsiasi cosa vogliate fare con lo sperma del vostro partner, la tenuta della vostra faccia è assicurata. (E no, non serve nemmeno spalmarselo sulle cosce per risolvere l’effetto buccia d’arancia!)

Lo sperma è progettato dalla natura per funzionare efficacemente all’interno dell’apparato riproduttivo femminile, dunque a determinati pH, temperature e strutture mucosali. Non è quindi detto che, applicato lo sperma sulla pelle, i suoi componenti vengano assorbiti allo stesso modo ed espletino la loro funzione. Parallelamente, se ingeriti, è improbabile che resistano al pH gastrico e ai processi di digestione. E’ più probabile che queste componenti vengano disgregate dagli enzimi digestivi e che non vengano più assorbite come, invece, nel loro habitat naturale.

Allo stesso modo:
10009524_10202641663076150_1120983296_n

E’ vero, lo sperma contiene zinco e calcio. Ma, come si diceva, in quantità talmente ridicole che di certo non può sostituire il dentifricio (soprattutto per l’alito).

E invece, a sorpresa (visto l’andazzo della pagina, che sicuramente incontreremo di nuovo in futuro), c’è qualcosa di vero:
10000108_10202641663116151_740094542_n

 

Uno studio dell’Università di Albany ha dimostrato che le donne che praticano sesso non protetto sono meno affette da disturbi dell’umore come la depressione, e che la causa potrebbero essere gli effetti benefici dell’assunzione di sperma, grazie alla presenza per l’appunto di estrone, ossitocina, serotonina, melatonina. Qui un altro link, in inglese; purtroppo per accedere al testo integrale dello studio vogliono 35€, quindi se qualcuno fosse interessato a leggerselo e poi volesse passarmelo sarei ben felice di poter integrare le informazioni.

Nel frattempo, fanciulle, fate attenzione a chi frequentate e a quello di cui cerca di convincervi; conoscevo uno che ha modificato una voce di Wikipedia per cercare di convincere la sua ragazza che lo sperma faceva bene alla pelle.

EDIT: mi hanno passato il testo integrale dello studio e me lo sono letto tutto. Sì, pare che i tessuti vaginali riescano ad assorbire rapidamente ed efficacemente estrogeni, testosterone e prostaglandine. Tuttavia:

Immagine

In poche parole, i dati sono solo indicativi di una correlazione tra i livelli dell’umore delle donne sottoposte al test e l’uso del preservativo.

Prove più definitive degli effetti dello sperma richiederebbero più diretta esperienza della presenza del seme nel tratto riproduttivo e, nel caso ideale, la misurazione degli elementi che compongono lo sperma nel sangue della ricevente.

Qui la seconda parte di “Quel che non sapevi sul sesso”.

noemi @ butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!