allarmismo-linearossa

Io non so se il racconto che ho ricevuto via mail sia vero, ma so con certezza che i fatti raccontati sono una delle leggende urbane più idiote del Cialtronevo, vi riporto parola per parola quella che sta girando or ora:

“Ieri a milano ero in taxi e il taxista mi ha detto che sua nipote di 12 anni vede cadere un portafogli da un uomo davanti a lei, lo raccoglie e glielo dà. Il tipo vuole darle una mancia ma la bambina rifiuta e allora le dice “Ti faccio un regalo, non prendere la metro rossa, linea 1, il giorno primo maggio“. La bimba riferisce al padre che informa la polizia.” Il primo maggio, oltre ai cortei per la festa dei lavoratori, si inaugura l’expo….

La mail iniziava con un “Mi Raccontano” e terminava con un “Mi sa di bufala.”

Fossi nella lettrice che me l’ha segnalata

prenderei l’idiota che gliel’ha raccontata gli tirerei una bella testata sul naso per diffusione d’allarme e successivamente cancellerei il suo numero dalla rubrica telefonica.

Questa storiella in diverse salse gira sulla rete da sempre, e ancor prima girava col passaparola, mai nessuno che sia davvero il protagonista, mai nessuno che l’abbia vissuta in prima persona, tutti riportano sempre parole di altri… e i primi ad averle messe in giro sono dei bugiardi patentati che amano creare caos e disagio. Onestamente, la raccontassero a me chiamerei la questura denunciando procurato allarme e chiederei che il signore che me l’ha raccontata venisse sanzionato. Lo so, ho poco sense of humor, ma questi idioti van puniti, fare allarmismo su una cosa così è davvero stolto.

Detto ciò la storia ha le sue radici in inglese, se ne sono viste prime versioni subito dopo la tragedia delle Torri Gemelle a NY, e da allora ha continuato a girare come nulla fosse. Snopes l’ha subito trattata spiegando chiaramente che si tratta di un falso, ed onestamente ci vuole un bell’uTonto per avere dubbi in merito. Vi pare che un terrorista che vuole fare una strage rischi di mandare tutto a monte perché qualcuno ha fatto un piccolo gesto di gentilezza nei suoi confronti? Accendete il cervello (se l’avete, inizio a domandarmi se non sia del tutto obnubilato da MasterChef), pensateci un secondo. Io cattivo terrorista che pianifico un gesto estremo rilascio confidenze che potrebbero mandare in vacca il mio piano solo perché una bimbetta mi ha raccolto il portafoglio… siete seri? Cioè pianifico di uccidere tot innocenti a me sconosciuti, probabilmente rischiando la mia stessa vita, ma mi sciolgo emozionalmente di fronte ad un semplice atto di cortesia. Avete visto davvero troppi film della Disney!

Spero di non vederla girare da qui al 1 maggio, e spero che sarete abbastanza svelti da bloccarla sul nascere appena la vedrete condivisa. Poco importa che la versione sia la stessa qui in alto, o una delle altre mille che circolano in tante lingue, poco importa quale sia la data, chiunque vi passi la storiella può legittimamente venire denunciato per procurato allarme, e anche se non lo porteranno in galera forse una multina gliela faranno… e magari la volta successiva ci penserà due volte prima di mettere in giro fuffa!

Siate Utenti, non uTonti, ve ne prego!

 

 

Previous articleCacca di pipistrello nel mascara
Next articleNotizie scritte col pene
46 anni bolognese, blogger. Nel 2013 ho fondato Bufale un tanto al chilo, per amore della corretta informazione. All’attivo oltre tremila articoli come autore, oltre a collaborazioni varie. La “missione” del sito è di dedicarsi alla lotta contro le bufale e la disinformazione online. Permaloso, scettico, avvocato del diavolo, razionalista. Che dire, non mi manca nulla per farmi "amare" da tutti, no? Scrivo su Bufale un tanto al chilo dalla sua nascita, ma prima c'era Lega Nerd.