VEGANINVENTATI

Ma non diciamo bufalate, e vergognatevi di condividere questa sciocchezza! La fonte è dei nostri soliti amici bufalocomicari del Corriere del mattino, che conosciamo già per il quantitativo di notizie inventate che spargono in rete.

In meno di una giornata sono riusciti a far si che questa sciocca notiziola fasulla diventasse cavallo di battaglia di tanti uTonti vegani pronti a dispensare perle di filosofia e a farvi clikkare sui loro link pubblicitari con l’inganno!

La fonte del corriere del mattino raccontava così:

A breve sarà Legge: Per tutti i residenti dichiaratamente vegani di un comune Torinese Il Sindaco, su proposta dell’Azienda Sanitaria Locale Ha disposto Il T.S.O. (trattamento sanitario obbligatorio ) con il ricovero ospedaliero,in una struttura pubblica; la convalida del provvedimento del sindaco è stata disposta dal giudice tutelare di competenza Dott Adamo Riccuomo che ha convalidato il provvedimento a norma dalla legge 23 dicembre1979 n. 313. Il magistrato, nelle motivazioni del dispositivo, ha scritto “Sono un pericolo per se stessi, dobbiamo agire per tutelare la loro incolumità”.
Avrà la durata massima di sette giorni, ma potrà essere eventualmente rinnovato e, quindi, prolungato nel caso ne permanga la necessità clinica motivata. Il trattamento si svolgerà nel rispetto della dignità della persona e dei diritti civili. I pazienti saranno obbligati a mangiare carne, almeno 150 gr al giorno, ma potranno scegliere liberamente tra carni bianche (pollo, tacchino, coniglio) e carni rosse (bue, cavallo e montone e di alcuni volatili come faraona, oca, piccione e anatra). Il Ministero della Salute, sulla base del dispositivo del Magistrato, sta considerando di emanare un decreto legislativo che si estenderà a tutti i comuni italiani per l’attuazione della sentenza.

Ammetto, un sorriso me l’ha strappato! I 150gr di carne obbligatori mi hanno regalato un minuto d’ilarità, ma come detto sopra, in un giorno la notizia ha preso vita e ha iniziato a circolare come cosa seria su vari blog: è il caso di Quantum Jump, Salto quantico, un blog che tratta per lo più notizie dal mondo e curiosità con accento particolare su mondo vegano, vegetariano e ambientalista. Invece che copiare pari pari la cosa (come fanno tanti oggi) ci hanno scritto a loro volta un articoletto, che parafrasa quello del Corriere, cambiando solo le frasi e spostando le prole, un adattamento del testo senza per questo che la cosa risulti più ilare, anzi, il testo di Salto Quantico risulta molto più serio:

Prestissimo sarà legge per tutti gli abitanti di un comune in provincia di Torino. A seguito della richiesta dell’Azienda Sanitaria Locale il Sindaco di questo paese ha disposto obbligatoriamente il T.S.O. (trattamento sanitario obbligatorio) per tutti gli abitanti che si dichiarano VEGANI. Per loro sarà previsto addirittura il ricovero presso una struttura pubblica. Il giudice tutelare che ha convalidato il provvedimento (a norma dalla legge 23 dicembre1979 n. 313.) è il dott Adamo Riccuomo, queste sono le dichiarazioni shock in merito alla vicenda: “Sono un pericolo per se stessi, abbiamo il dovere d’intervenire per la loro incolumità”. 

Il trattamento non durerà più di una settimana, ma potrà durare di più nei casi maggiormente “problematici”, il tutto sotto il totale rispetto della persona e dei suoi diritti civili.
Ma in cosa consisterà questo trattamento? Eccovi un’anticipazione: i pazienti dovranno OBBLIGATORIAMENTE mangiare almeno 150 gr di carne al giorno, potranno scegliere tra carni rosse e bianche.

Il rischio è che questo provvedimento si allarghi a tutti i comuni italiani, il Ministero della Salute infatti sta valutando se emanare un decreto legislativo sulla base di quello disposto dal Magistrato Riccuomo. Vegani…tremate!! Vuoi iniziare anche tu un percorso di cambiamento e di risveglio? Vuoi scoprire tutte le bugie ed illusioni che ti stanno nascondendo e non ti permettono ancora di vivere una vita sana e felice? Guarda il VIDEO LIBRO GRATUITO più scaricato del web.

Insomma, dopo averci dato una notizia FASULLA, spacciandola per buona vogliono anche farci sorbire un video dove loro (che ne sanno evidentemente a palate) ci insegneranno come si deve vivere la vita (pigliando evidentemente fischi per fiaschi)!

Detto ciò per entrare sulla pagina in questione (come su tante altre) si sfrutta il giochino acchiappalike preferito di questi siti, si pare un pop up che c’invita a mettere Mi Piace su di una pagina (che non è quella che stiamo per visitare) e se clikkiamo sulla X per chiudere il pop up automaticamente ci apre una finestra pubblicitaria di quelle noiose con audio e video.

Insomma, Salto Quantico è più interessato a darci pubblicità e bufale che fare informazione, leggere queste testate non fa bene alla rete, contribuisce a far si che certi siti prolifichino e che la vera informazione rimanga seppellita dietro alla Montagna di merda!

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!