BUFOLE2

Questo è un argomento di cui non parliamo spesso, pur essendo terreno molto fertile per bufale e disinformazione. Gli Ufo piacciono al grande pubblico e sia le TV che la carta stampata spesso si divertono a parlarne senza mai avere alcuna cognizione di causa, giusto per fare audience.

Proprio due giorni fa su un canale del digitale terrestre sono andati ospiti due esponenti del CUFOM il Centro Ufologico Mediterraneo. Io non ho nulla contro chi crede agli Ufo, è sicuramente incredibile affermare con certezza che siamo soli nell’universo. Ma da qui a dire che gli Ufo passano di sovente dalle nostre parti la strada è lunga. E difatti.

Gli esperti del CUFOM mostrano immagini “sconvolgenti” che dimostrerebbero appunto i tanti contatti avuti con oggetti volanti non identificati, ma…

Si parte con l’ “ufo di Monte Procida” con un filmato (del 1996) dove non si vede praticamente nulla, o meglio si vede qualcosa d’indefinito in aria a grande distanza, nulla che faccia supporre un Ufo rispetto ad un (per esempio) parapendio.

ufoprocida

O a qualsiasi altra cosa, ma gli intervistati alla domanda “come si può dire che è un UFO” spiegano che prima di tutto hanno stabilito che il filmato non sia un falso, e nessuno lo mette in dubbio, è un filmato che mostra talmente poco però che prenderlo per prova degli Ufo mi pare seriamente esagerato. Qualcuno nei commenti trovati online alle immagini sostiene che l’oggetto si sposti rapidamente in alto e in basso, a destra e a sinistra, ma se vi andate a cercare il video (non voglio dar visibilità a questa gente) vi accorgerete che i movimenti più che altro li fa l’inquadratura e non l’oggetto volante non identificato.

Poi si passa ad un altra immagine, viene da un volo aereo tra la Sicilia e Napoli, già dalla prima evidenza di cui parlano nel video notiamo che c’è qualcosa che non torna, nonimage (4) si vede nulla di speciale nel fotogramma mostrato, l’immagine sigariforme che identificano è sfocata esattamente come il bordo del finestrino e come spiegava UFOONLINE:

Una foto non manipolata non necessariamente è la foto di un oggetto volante non identificato. Tutto ciò che non è frutto di manipolazione deve essere interpretato perchè può trattarsi di un artefatto, un’aberrazione o un effetto ottico. Qualcosa di reale non diventa automaticamente interessante in quanto tale.

Ma non finisce qui, vengono mostrate altre immagini quasi tutte già trattate da  siti e blog come UfoOnLine & UfoOfInterest , tutte immagini che non dimostrano NULLA, ma stuzzicano la fantasia degli appassionati.

Vogliamo parlare di questa?

L’Ufo di San Nicola, che come ci mostra PhotoBuster altro non è che un panorama offuscato da vapore acqueo, il riflesso evidenziato e scambiato come UFO altro non è che una qualche superficie riflettente di un caseggiato di cui a ben guardare si possono scorgere altri particolari:

Peccato che spesso qualcuno su queste cose riesca a lucrarci sopra, tra gettoni di presenza televisiva, vendite di magazine, libri e DVD dedicati all’argomento . Qualcuno sostiene oltretutto che il fenomeno sia “geolocalizzato”, ovvero che questi soggetti sappiano bene quali sono le zone dove la fantasia e la creduloneria possono permettergli di fare più proseliti (e quindi vendere più “merchandising”). Guarda caso le trasmissioni dove vanno ospiti si rivolgono ad un pubblico generalista che con la stessa attenzione segue cartomanti, sedicenti ufologi e guaritori. Tutta gente  da cui noi di Butac suggeriamo di stare alla larga.

Non c’è un “complotto” sugli UFO, le varie agenzie che scrutano ufficialmente i cieli e lo spazio non hanno nulla da guadagnare nel tenere segreti eventuali oggetti volanti non identificati, anzi, probabilmente cavalcassero la cosa riceverebbero fondi e finanziamenti di maggiore entità rispetto agli attuali, e invece non succede, chissà come mai! Un commento che ho trovato proprio sotto ad uno di questi video mi è piaciuto molto e credo sia il caso riportarvelo in chiusura:

Avete mai visto una mappatura radar o una campionatura che prende in considerazione i velivoli non identificati nel giro di un anno di qualsiasi base aeroportuale del mondo? Ci sono centinaia di U.F.O tecnicamente segnati nei riscontri di ufficiali e controllori di volo. Ma sono non identificati, diverso da inspiegabili o alieni! Questo deve entrare nella zucca di chi segue queste cose perchè non ne usciamo più. I radar ogni volta che identificano un oggetto che non conoscono o che non si identifica stabiliscono che si tratti di qualcosa da catalogare come sconosciuto. Ma possono essere piccoli bolidi, aerei da turismo, un parapendio, mille altre cose.

Per completezza delle bUFOle del Cufom vi rimando qui. dove sono trattate con attenzione.

Buone weekend a tutti, anche se qui a  Bologna diluvia, magari vado in collina a fare due foto agli UFO, che con questo tempaccio son soliti passare in zona ;-).

maicolengel at butac.it