Caro Tanker Enemy, ti scrivo

44
77

IMG_20140321_191445

Innanzitutto, mi scuso di aver storpiato il titolo della stupenda canzone di Lucio Dalla, ma ci stava.

Cari lettori, vi chiederete: Chi è quell’omarino , bello in maniera assurda, della foto?

Sono io, Paolo Costa, il vostro amichevole debunker di quartiere.

Ora, seguirà un’altra vostra domanda: Per che ca**o ci fai vedere la tua faccia? Un momento estemporaneo di narcisismo?

Certo, ma non solo.

Negli ultimi giorni, mi sono state fatte presenti alcune uscite di Rosario Marcianò. Forse non tutti lo conoscono col suo vero nome. Egli è il personaggio buffo dietro TankerEnemy, un sito dedicato alla lotta contro le scie chimiche. Già qui potete capire il livello di Marcianò.

Ebbene, sembra che il buon vecchio Rosario abbia letto un romanzo di Agatha Christie di troppo, e si è lanciato in una missione investigativa nei confronti della mia persona.

Dopo intensissime e durissime indagini, o almeno credo che siano state durissime ed intensissime, Marcianò c’è riuscito. Mi ha scoperto e mi ha inserito nella sua lista di Normalizzatori.

 

Non fate caso agli altri nomi sottolineati. Ho rubato l'immagine ai simpaticissimi/e ragazzi/e del gruppo NWO Italia.
Non fate caso agli altri nomi sottolineati. Ho rubato l’immagine ai/alle simpaticissimi/e ragazzi/e del gruppo NWO Italia.

10176059_1436588146580955_7023416926508959220_n

Allora.

Primo: che ca**o è un Normalizzatore? Siamo quelli che rendono normali le persone? Seriamente, qualcuno me lo spieghi.

Secondo: Paolo Costa (Bassista). BASSISTA?!

Ah Marcianò, non ho mai toccato un basso in vita mia. L’unico strumento che strimpello è l’ukulele. Unicamente perché è lo strumento dei ciccioni buontemponi.

Siamo tutti bravi a fare ricerche su Google, ma bisogna saperle fare le ricerche su Google.

Il Paolo Costa che hai trovato non sono io, è un omonimo che ho adorato durante la sua collaborazione con gli Articolo 31. Questo Paolo Costa.

Rosario, hai semplicemente messo “Paolo Costa” nella casella di ricerca, e hai preso il primo risultato come buono. Non si fa così, non si trovano i dati giusti così.

Il bello è che, all’inizio della pagina dei Normalizzatori, scrivi anche:

ATTENZIONE! Foto, nomi e dati di questa pagina sono facilmente reperibili da tutti sulla Rete (Facebook, centri universitari, archivi pubblici etc.) e quindi non vìolano in alcun modo la legge sulla tutela dei dati personali.

LOL. Veramente, LOL.

LEGGI ANCHE:  Scie chimiche e controllo del clima for dummies.

Nulla in contrario a quello che hai scritto, ma che almeno questi dati siano veri. Diamo a Cesare quel che è di Cesare, suvvia.

Lascia che ti aiuti, clicca qui. Fatto? Bene, vedi il terzo risultato, il profilo LinkedIn? Già, quello sono io, e c’è scritto a caratteri cubitali: CO-ADMIN DI BUFALE UN TANTO AL CHILO.

Già Rosario, non è difficile trovarmi, perché non mi vergogno di quello che faccio. Anzi, ne vado fiero. Come tanti altri debunker. Faccio qualcosa di giusto e necessario.

Quindi, Rosario, dato che mi da fastidio che tu dia onore ad un altra persona, lascia che completi meglio il mio profilo per la tua lista di Normalizzatori.

Mi chiamo Paolo Costa, ma questo lo sapevi già, ho 23 anni, ho frequentato un liceo Scientifico-Tecnologico e l’anno scorso mi sono laureato in Scienze della Comunicazione, con studi incentrati su psicologia, sociologia e storia contemporanea. Di certo non un background super scientifico, ma ho integrato con la mia passione e la mia curiosità personale. Per anni ho scritto sul sito Lega Nerd, principalmente per la rubrica Curiosità Spaziali. A maggio, inizierò una internship di tre mesi a Ginevra per il WHO, meglio conosciuta come l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Esatto Rosario, vado a lavorare per la Kasta/i cattivi/i potenti/il NWO.

Non solo hai sbagliato le tue ricerche, ma hai pure sbagliato la tua campagna denigratoria.

Hai preferito insistere sulla storia del bassista, quando avevi a tua disposizione la possibilità di darmi del pagato. Di quello che mente solo per interesse economico.

Che occasione sprecata. Veramente.

Una volta ti credevo una persona intelligente, nel senso che usavi la tua intelligenza per sfruttare l’idiozia delle persone. Invece, non sai neanche fare una stupidissima ricerca su Google.

Mi hai deluso, non sai quanto.

Noto anche che hai aggiunto uno degli altri admin del blog alla tua lista. Indovina un po’? Esatto, hai sbagliato pure lui.

LEGGI ANCHE:  17 anni a produrre scie chimiche e...

Ma lascio che sia Maicolangel a scrivere la sua posizione. Io mi sono trattenuto, ma non voglio togliergli il divertimento di insultarti.