E qui come sempre mi viene davvero voglia d’arrabbiarmi sul serio.

Svariate testate pseudo giornalistiche hanno riportato la notizia che l’OMS ha incluso da poco la chemioterapia nell’elenco dei maggiori agenti cancerogeni.

La notizia è di quelle grosse, di quelle che possono causare MOLTI DANNI facendo deviare da quel tipo di terapia per altri trattamenti più “naturali” ma meno efficaci (o addirittura peggiorative)!

NON FIDATEVI MAI di questi imbecilli, divulgatori di spazzatura (guarda caso nel link http://news.you-ng.it/2013/07/16/oms-la-chemioterapia-e-un-agente-cancerogeno/l’articolo parte malissimo citando un articolo de L’Espresso TOTALMENTE sbufalato da noi qualche tempo fa: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=189847067847559 ).

L’articolo poi procede attaccando un farmaco usato principalmente nella cura del cancro al seno il Tamoxifen che ha si effetti collaterali anche pesanti ma che deve esser assunto su prescrizione quando i rischi sono superiori alle controindicazioni (come quasi TUTTI i farmaci in commercio)!

Non voglio dire che la chemio sia la panacea di tutti i mali: non lo è.

La cura per i vari tipi di tumore la si sta cercando da anni senza successo, quando e se arriverà sarà la scoperta del secolo! Ad oggi chemio e radio terapia sono in alcuni casi le uniche chances che alcuni hanno di passare più tempo coi propri cari, o arrivare addirittura a ridurre le masse tumorali permettendo interventi chirurgici (in questo caso si chiamano terapie Neo-Adiuvanti)

Lasciate fare ai medici (quelli veri), sentite un parere, sentitene due, ma NON FIDATEVI MAI DEI CIARLATANI della rete!

Fidatevi piuttosto di chi, come l’AIRC, da anni è in prima linea a livello mondiale nella ricerca contro il cancro.

Che dire, odio quando gli pseudo giornalisti giocano col lavoro degli pseudo scienziati per raccontare pseudo notizie, ancor di più quando queste rischiano di causare danni gravi!