aggiornamento del 31 Luglio 2014:
LATTEGREEN
quest’articolo si appresta a compiere un anno, ma la notizia trattata più sotto continua ad esser riportata tale e quale in giro per il web…la mia sbufalata è poca cosa, non mi aspetto che la gente se la venga a leggere, ma le stesse informazioni da me riportate si trovano in tutta la stampa medica, non sono di difficile reperibilità, il fatto che siti che si spacciano come ambientalisti, naturalisti, amanti della natura, insomma quelli che dovrebbero essere i buoni se fossimo in un film, continuino a pubblicare sempre la stessa versione trita e ritrita è solo la dimostrazione che in realtà di buoni non si tratta, ma solo di pagine COMMERCIALI che hanno come unico scopo il vendervi dei prodotti alternativi a quelli che v’invitano a boicottare, credo che con questo post si siano vinti la mia segnalazione al garante per il mercato e alla stessa Nestlé che invitavano a boicottare qualche giorno fa!

….e invece no, non lo sai, il latte e i formaggi sono IL MALE (mentre la carne è il demonio in persona!!!).
Secondo quest’articolo che gira da svariati anni in varie forme e lingue ci sarebbero 10 ragioni perché i latticini sono da evitare!!!

Premetto che bere latte è vero che può avere delle contro indicazioni (anche grosse), ma vanno spiegate meglio che nell’articolo che vi copio e incollo per non sbagliare:

Da VegSource, ecco un breve riepilogo del perche’ i latticini vanno evitati!
1. Il prodotti caseari distruggono le ossa.
I paesi del mondo in cui si beve più latte hanno PIU’ osteoporosi e fratture del bacino. Di pari passo con l’aumento del consumo di latte/latticini e di calcio aumentano anche i fattori di rischio per l’osteoporosi e le fratture ossee. Gli alti livelli di sodio e proteine animali procurano all’organismo acidosi metabolica (in pratica il sangue diventa acido). Per compensare questo, l’organismo estrae i minerali dalle ossa (tra cui il calcio, appunto) – per sfruttare il loro grande effetto alcalinizzante – e poi li elimina nell’urina. In sintesi: più latte e latticini si assumono, più si hanno perdite ossee.

FALSO, anche l’ultimo studio fatto dai ricercatori dell’Università di Harvard non vede correlazione tra consumo di latte in persona sana e senza intolleranze e manifestarsi d’osteoporosi.

2. Ci sono eccellenti fonti vegetali di calcio che non provocano acidosi metabolica;
anzi, sono alcalinizzanti e aiutano la salute delle ossa. I broccoli, il cavolo, gli altri ortaggi a foglia verde, i semi di sesamo, il tahini, il tofu con aggiunta di calcio e i latti vegetali e succhi di frutta fortificati hanno quantità adeguate di calcio che soddisfano il fabbisogno giornaliero.
3. Il fattore in assoluto più importante per la salute delle ossa è il movimento.
Per aumentare e mantenere la densità ossea, è necessario porre sotto tensione le ossa regolarmente. Per aumentare la massa e prevenire l’osteoporosi introducete allenamenti di resistenza e qualche attività come il camminare o lo jogging. Questo fattore è di gran lunga più importante di qualsiasi componente nutrizionale.

2 e 3 le saltiamo che non sono da debunkerare, solo propaganda (anche giusta) salutista, che nulla ha da dire contro latte e latticini.

4. La caseina – la principale proteina del latte – provoca dipendenza psicologica.
Avete notato che più formaggio si mangia, più se ne desidera? Nel cervello, quando si beve latte o si mangiano formaggi, si formano le casomorfine. Si tratta di sostanze simil-oppiacee che producono euforia, e fanno sentire il bisogno di ingerire altro latte/formaggi. L’unico modo per interrompere questo ciclo di dipendenza è smettere completamente.

BUFALA Magari ci dessero una fonte, ma nulla, e la ricerca fatta a me non ha portato alcun risultato a supporto…che dire?

5. La caseina è un potente cancerogeno.
Il dott T. Colin Campbell, autore di The China Study, in decenni di ricerche ha scoperto che la caseina è un potente promotore del cancro.

MEZZA VERITA’, il testo citato The China Study, riporta analisi effetuate solo su topi, e i risultati dicono che i topi che hanno avuto un’alimentazione con 5% di caseina (più o meno quello che assume una persona che beve latte e mangia latticini con giusto equilibrio) ZERO INCIDENZE nella formazione di tumori, in topi che avevano un’alimentazione a base 20% (QUATTRO VOLTE superiore del normale consumo) caseina invece sviluppavano tumori. Inoltre una ricerca del 2001 evidenzia che in compenso le proteine del siero del latte avevano benefici anti tumori al colon, e potevano avere effetti benefici per cardiopatici e diabetici…che dire…

6. I prodotti caseari producono alti livelli di grassi saturi e colesterolo, note cause l’aterosclerosi.
Questa conduce alla cardiopatia.

MEZZA VERITA’ verissimo i prodotti caseari sono ricchi di grassi saturi e colesterolo (anche se il latte si trova a metà classifica degli alimenti con molto colesterolo, i fomraggi più in alto, ma non siamo nemmeno lontani dalla top 20). Ma parlare dei rischi d’arterioscleresi quando non si parla anche di eventuali benefici (Ne trovate citati qui e qui, su ricerche peer reviewd se non erro)

7. Anche la vitamina D ha un importante ruolo nella salute delle ossa.
Indipendentemente dalla quantità di calcio che si consuma, per assorbirlo serve la vitamina D. Inoltre, il 70-97% della popolazione ha livelli di vitamina D insufficienti o carenti. Domandate al vostro medico un esame della 25-idrossivitamina D, e se il livello risulta essere al di sotto di 35-50 ng/mL, aggiungete una dose giornaliera di luce solare (basta qualche minuto nelle ore centrali della giornata senza filtri solari). Se questo non migliora i vostri livelli di vitamina D, c’è bisogno di un integratore.

E guarda caso il latte ne è ricco!

8. Noi siamo l’unica specie che beve le secrezioni della lattazione di un’altra specie
NONCHE’ l’unica specie che continua a bere latte dopo lo svezzamento.

BUFALA e disinformazione , hai mai avuto un gatto? 
Tutti i mammiferi in caso di necessità in giovane età possono bere latte di altra specie, dopo una certa età l’enzima lattasi si “spegne” causando un intolleranza,e allora smettono…in Nord Europa e pochi altri paesi l’enzima si “spegne” solo su una minoranza di persone, lasciandole libere di bere latte senza controindicazioni anche in età avanzata.

9.  Oltre ad essere in sé poco salutari e a favorire malattie,
i prodotti caseari sono pieni di pesticidi, antibiotici, ormoni (anche se provenienti da allevamento biologico), steroidi, metalli pesanti e altre tossine somministrate ai bovini per aumentare la produzione di latte.

DISINFORMAZIONE Gli stessi pesticidi che potrei trovare su frutta e verdura, per quanto riguarda invece ormoni e antibiotici vi è una normativa del 2006 a regolamentare la cosa e i controlli evidenziano un 1,4% di prodotto non conforme alle regole imposte, il rimanente 98,6% è conforme alle normative vigenti.

10. Il 70% della popolazione mondiale è intollerante al lattosio.
Il fatto che la maggior parte degli esseri umani reagisca con dolorosi sintomi gastrointestinali al consumo di prodotti caseari, dimostra che l’organismo umano non è fatto per il consumo di latte e latticini. Attualmente medici e dietisti spingono per l’uso dell’enzima lattasi e di altri medicinali che alleviano i sintomi per assicurare “adeguata” assunzione di prodotti caseari. Ma se dobbiamo forzare il nostro corpo ad accettare qualcosa che non vuole, non è forse segno che c’è qualcosa di sbagliato?

 

LEGGI ANCHE:  Ancora microchip

FORSE L’UNICA VERITA’ in questa marea di inesattezze!!! QUi la mappa degli intolleranti al lattosio, Fonte Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/File:Laktoseintoleranz-1.svg

L’università di Harvard – http://www.hsph.harvard.edu/nutritionsource/calcium-full-story/

Wikipedia – http://it.wikipedia.org/wiki/Proteine_del_siero_del_latte
Tabella dei valori alimentari – http://www.valori-alimenti.com/cerca/colesterolo.php

Italia Unita Per la Scienza: http://italiaxlascienza.it/main/2014/05/il-china-study-e-la-caseina/

Italia Unita per la Scienza: http://italiaxlascienza.it/main/2014/10/lerrore-di-correlazione-tra-latte-e-osteoporosi/

Bressanini Le Scienze in cucina: http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/11/22/darwin-e-linnaturalita-del-bere-latte/

 

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!