Su il Fatto Quotidiano è apparso un articolo che titola:

Il mistero “UTHL”: un fantasma dietro l’Air Force Renzi

La cosa che viene riportata subito, e che fa indignare molti, è che l’aereo sarebbe costato uno sproposito di soldi.

Il velivolo pagato 26 volte il suo valore apparteneva a un “lessor” di cui oggi non si sa più nulla: perché?

Questa non è una bugia, il costo è davvero molto più alto del valore dell’aereo oggi. Ma vedete, è importante evidenziare quell’oggi. Come spiegavo in un articolo di qualche tempo fa:

Non sono qui a difendere la spesa, sia chiaro, basta una veloce ricerca in rete per concordare che il costo di quel leasing (se confermato) sia spropositato rispetto al valore attuale dell’aereo. Ma non era così quando fu scelto di procedere al contratto con Ethiad Airlines (contratto fatto quando sembrava che Ethiad fosse sul punto di rilevare Alitalia).

Quindi il costo dell’aereo è alto per quanto è quotato quel velivolo oggi, ma quando fu contrattato il prezzo per il leasing le cose stavano in maniera diversa. Come spiega il sito Aircraft values:

Values have Fallen by 90+ Percent in Just Over Ten Years The fall in the value of used widebodies continues to be a concern although the decline in the values of the A340-500 represents the extreme.

Inoltre mentre si contrattava con Ethiad era in ballo anche il possibile acquisto da parte loro di Alitalia…

Perché sui giornali non vedo riportato il fatto che il valore dell’aereo è crollato da quando è stato messo sul mercato e si è contrattato il leasing con Ethiad?

Il mio parere purtroppo è sempre il solito, nessuno vuole informare il lettore, ma solo fargli percorrere una strada che lo porti a pensarla come l’autore dell’articolo. Renzi sta evidentemente antipatico alla redazione del Fatto Quotidiano, e se possono trovare modi per attaccarlo li usano senza nessuna etica. L’altra cosa che non vedo riportare sul FQ è che l’acquisto di quel velivolo parte da una scelta fatta dal governo Letta, non da Renzi.

Sia chiaro, in tutto l’articolo del FQ si parla del mistero dietro questa società fantasma UTHL di cui non si sa nulla, ma onestamente a fronte di quanto vi ho riportato poco sopra ogni elucubrazione su chi abbia intascato cosa perde d’interesse. Il costo pagato per il leasing era in linea col valore dell’aereo da nuovo, non ne ha colpa Renzi (o Letta) se nel frattempo il suo valore si è ridotto del 90%.

Non credo sia necessario aggiungere altro.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!