trump-defeca

Ve l’ho detto e ripetuto più volte, leggere ImolaOggi non farà di voi persone migliori, quasi tutte le notizie che pubblicano sono manipolazioni della realtà, leggere ImolaOggi vuol dire vivere in un mondo parallelo, dove i fatti non sono quelli reali ma solo quelli che il direttore della testata vuole farvi credere.

Tutto questo a mio avviso è molto triste visto e considerato quanti estimatori ha oggi quel sito.

Veniamo alla notizia in esame oggi, l’articolo se così possiamo chiamarlo è una raccolta di video che mostrano proteste da parte di chi Trump non l’ha votato, o almeno questo è quanto ci viene raccontato.

Il primo video purtroppo (o per fortuna) è stato rimosso, secondo ImolaOggi la motivazione è che si trattasse di una testimonianza scomoda, mentre in realtà il video che mostrava qualcuno defecare su un cartello pro Trump è un falso.

defecare-imolaoggi

Il video risale al 2012, non ha nulla a che vedere con le proteste nei confronti di Trump, ora è stato rimosso quasi ovunque. Ma restano le tracce dello stesso, e restano i commenti, che ci hanno portato ad identificare di cosa si trattasse.

imolaoggi-defecare

Una performance “artistica” (ve l’ho detto che io l’arte moderna non la capisco?) fatta nel 2012 a Città del Messico, nella piazza Zocalo. Sia chiaro, la performance era comunque di protesta contro l’elezione di un politico messicano, ma Trump non ha nulla a che vedere coi fatti. L’artista non è nuova a performance un po’ particolari, se seguite questo link la trovate su Youtube mentre a pantaloni calati suona usando una pompa da bicicletta che pompa aria dove non batte il sole.

Sempre Imola Oggi presenta un altro video all’interno dello stesso articolo, video che non posso definire falso, si vedono dei ragazzi di colore picchiare un bianco in mezzo alla strada in pieno giorno. Secondo ImolaOggi e le altre testate che l’hanno condiviso si tratta di un’aggressione motivata dal fatto che il bianco ha votato Trump, mentre secondo la polizia di Chicago si tratta di una rissa causata da un incidente stradale. La politica non c’entra nulla anche in questo caso.

Questa la dichiarazione della polizia riportata da Snopes:

Our Area North detectives are investigating. We’re aware of the video. The [incident] report has nothing political in nature. We forwarded the video to detectives, so they’re investigating.

Le conclusioni di Snopes sulla questione sono decisamente chiare:

While it’s clear Wilcox was assaulted, it seems from initial police reports and his own statements that the assault stemmed from a traffic incident. Bystanders are heard taunting him for voting for Trump, but that’s not what the impetus for the beating was.

It’s also not clear, as some publications are claiming, that the battery suspects in the video were supporters of Trump’s Democratic opponent, Hillary Clinton. One woman can be heard off camera asking, “Are you gonna pay for my shit?” which seems to align with the police statement that the fight stemmed from a traffic accident resulting in property damage.

Further, the racial undertones of some of the posts surrounding the video raises the possibility that the incident is being exploited in order to further inflame tensions on the heels of a charged and contentious election.

Tutto il mondo è paese, da noi ci sono dementi che sfruttano queste notizie per gettare benzina sul fuoco e infiammare gli animi esattamente come da loro. Io onestamente sono molto deluso da questo genere di notizie, come trovo deficienti quelli che fanno una rissa in mezzo alla strada per un incidente (di lieve entità oltretutto). Dove stiamo andando? Perché tutta questa rabbia? Perché si lascia che ci siano testate come ImolaOggi che riprendono notizie da siti come The Daily Stormer, sito di estremisti affiliati al KuKluxKlan?

Finiamo questo 2016, che non se ne può proprio più.

maicolengel at butac punto it

Ricordatevi di votarci ai MIA Macchia Nera Awards!

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!