camerierecasabianca

Era da tantissimo che non mi capitava di fronte la classica notizia inventata da quei blog nati apposta per seminare zizzania politica. Un bel dominio .com anonimo e via che si va,  cerchiamo di darci credibilità, tanto anche così basta per mantenere l’anonimato. Ed ecco nascere LiberoGiornale . com.

IL MAGGIORDOMO DELLA CASA BIANCA NON STRINGE LA MANO A RENZI: ”I MIEI PARENTI ITALIANI MUOIONO DI FAME, SI VERGOGNI!”

Questo il titolo con cui hanno raccontato la serata di Renzi & co. alla Casa Bianca. Io non credo serva davvero sbufalarla, o meglio, come sempre nel caso di notizie inventate non c’è nulla da sbufalare.

Ma la segnalate, chiedete lumi, come se ci fosse davvero bisogno di dire qualcosa in merito. L’ho trovata persino condivisa su un forum dedicato agli insegnanti, condivisa da uno di loro. Un insegnante di liceo, che dovrebbe essere in grado di distinguere una bufala da una notizia vera, un sito reale da uno nato apposta per denigrare chi non gli sta simpatico. E invece l’insegnante in questione la condivide per dimostrare ai suoi colleghi quanto Renzi e la moglie non siano degni di rispetto. Ma vi pare possibile? Cosa credete che succederebbe se ogni membro del personale della Casa Bianca si permettesse di esprimere in questo modo la propria opinione sull’operato delle personalità politiche che passano da lì?

Sia chiaro, conosco tanti ottimi insegnanti, di ogni ordine e livello, ma soggetti come quelli di cui ho visto i commenti vorrei venissero radiati dalla scuola, o messi a fare i bidelli. Se si ricopre il ruolo dell’insegnante bisogna stare attenti a cosa si condivide e ai termini che si usano nel farlo, bisogna ricordarsi che si sarà di esempio per gli alunni dentro e fuori dalla scuola.

Purtroppo la mia è una battaglia persa se persino nel corpo docente, spaccato della società italiana, abbiamo soggetti del genere. Cosa pensate che potrà mai insegnare un docente che casca in notizie inventate?

I nostri ragazzi meritano di più. E voi, migliaia di docenti in gamba, dovreste rifiutarvi di avere come colleghi questi soggetti, come i medici dovrebbero denunciare i colleghi antivaccinisti così gli insegnanti dovrebbero denunciare i colleghi incapaci. Ricordo che nel corpo docente italiano abbiamo anche soggetti che credono (e insegnano ai ragazzi a credere) alle scie chimiche e agli UFO.

Continuiamo così, facciamoci del male.

maicolengel at butac punto it

Ricordatevi di votarci ai MIA Macchia Nera Awards!

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!