Altro giro altro regalo, perché ormai i post sponsorizzati che circolano su Facebook proponendo Bitcoin Code o Evolution sono all’ordine del giorno.

La cosa che un po’ mi fa sorridere è che è evidente come il pubblico a cui si rivolgono queste truffe si sta modificando nel tempo, quasi come se stessero cercando di arrivare al target perfetto per queste campagne pubblicitarie. Erano partiti con post su Elon Musk, poi abbiamo visto roba con Marco Baldini e persino Silvio Berlusconi e ora siamo passati a George Soros.

Per attirare il target di riferimento si usa una notizia con cui parlare alle pance dei lettori:

George Soros: “Nel 1992 ho mandato in rovina l’Italia. Sono pronto a ripagare il mio debito con gli italiani”

La storia ci rimanda al famoso “Mercoledì nero” del 1992, quando l’Italia e l’Inghilterra lasciarono lo SME (Sistema Monetario Europeo) perché non in grado di rispettare il limite imposto per la parità di cambio. Sarebbe da stare qui a lungo a parlare delle responsabilità di George Soros in quell’occasione. Ma forse sarebbe ancora meglio perdere un attimo e leggersi la relazione della Banca d’Italia su quanto avvenuto nel 1992, e comprendere che le speculazioni fatte da Soros in realtà hanno influito molto poco su quanto accaduto: il problema era alla base. Ma non sono un economista, lascio a voi studiare la documentazione della BdI. Quello di cui voglio parlare è la bufala macroscopica del finto articolo su Bitcoin Evolution. Riporto dal testo nel loro finto articolo promozionale:

“Per molti anni ho vissuto con questo peso sulla coscienza e questo è il mio modo di sdebitarmi” “Negli ultimi 2 anni ho investito enormi capitali in questo progetto, era importante che tutti potessero beneficiarne, sopratutto le persone senza competenze in materia o quelle in difficoltà economiche”

Il progetto di Soros prende il nome dalla tecnologia su cui si basa: Bitcoin Evolution.

Bitcoin Evolution è una tecnologia finanziara basata su quello che è stato definito uno dei più potenti algoritmi mai creati.

Chi scrive questi testi è un truffatore, Soros non ha mai investito in Bitcoin Evolution o pronunciato quelle frasi. Stanno solo cercando vittime a cui spillare soldi. Che sui social sia permesso questo genere di inserzioni pubblicitarie mi lascia basito. Ma ormai sono abituato davvero a tutto.

LEGGI ANCHE:  Il triangolo delle Bermude

Stateci attenti, sono li per fregarvi, non cascateci.

Il sito scimmiotta gli articoli della CNN, il dominio attuale è luckystoriesvalley .com registrato come sempre a Panama, tramite siti anonimizzatori. Ma sappiamo bene come funzionano queste cose, oggi sono lì domani chissà…

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su Paypal! Può bastare anche il costo di un caffè!